LA VITA CHE VUOI

LA VITA CHE VUOI

Laboratorio Teorico/Esperienziale di Counseling “Non è mai troppo tardi per diventare ciò che vuoi essere” (George Eliot).

Vicenza

Ottobre 22, 2021Ottobre 24, 2021

PROGRAMMA

Motivazione, Autorealizzazione e Successo: a cosa sono collegati questi tre concetti tanto semplici quanto di difficile raggiungimento? Ad aver ben chiaro dentro di sé le risposte alle domande: Chi sono io? Che cosa voglio? Che cosa richiede questa situazione? Il successo appartiene solo a chi ha un sogno e lo persegue senza sosta fino a farlo diventare la sua vita e, una volta realizzato, continua a sognare. Un Laboratorio per ri-prendere le redini della propria esistenza, ma anche un potente richiamo ad agire evolvendo verso un sempre più alto livello di consapevolezza spirituale: tutto ciò di cui hai bisogno è già dentro di te. Il grado di soddisfazione personale a cui un individuo può arrivare è condizionato dalla propria intima natura: ciascuno ha una propria ambizione ed aspirazione interiore e la necessità interiore di soddisfare i bisogni superiori di stima e autorealizzazione. La maggior parte di noi non si conosce abbastanza da poter vivere la vita che vorrebbe: spesso ci si sforza inconsciamente a cercare ciò che la famiglia, la società, gli altri si aspettano da noi, incontrando inevitabili fallimenti. Le conseguenze dei tragici destini di chi ha vissuto fame, guerra, malattia, povertà, non si esauriscono quindi nella sofferenza di una generazione, e, oltre ad avere un effetto sulla mondo interiore o interiorità di tutti i componenti della famiglia, si trasmettono dagli antenati ai discendenti, influenzando la percezione del diritto ad amare e ad essere amati, a realizzarsi e prosperare.

I DOCENTI


MASSIMO CICOLIN

Supervisor-Trainer Counselor

Costellatore Familiare e Psicodrammatista Olistico

FRANCESCA MASO

Life Counselor

Trainer in Somatopsichica

Direttore Scientifico di Academy

METODOLOGIA

Utilizzando vari strumenti quali le Visualizzazioni del Sé, il Disegno Onirico, i Dialoghi con l’Anima e le Costellazioni del Sé di gruppo, sarà possibile individuare i permessi e i divieti alla realizzazione personale al fine di riconoscerli e utilizzarli creativamente e consapevolmente.

Vivere la propria vita, compiere il proprio destino, avere successo, autorealizzarsi significa accedere alla vita e all’energia ricevute dai nostri genitori e, prima di loro, dai nostri antenati: questo laboratorio ti permetterà di andare oltre la conoscenza tramandata, di sollevare veli sulle amnesie più o meno consapevoli e di portare luce a ferite antiche e mai dimenticate. Permetterà inoltre lo scioglimento di blocchi energetici provenienti dalla propria stirpe, portando così consapevolezza per ricostruire armonia e benessere nella propria vita. Nel corso si alternano approfondimenti teorici e attività esperienziali mirate, sia singole che di gruppo.

COSA TI PORTI A CASA

Durante il laboratorio avrai l’occasione di attivare una profonda ed intima trasformazione del tuo Sé, integrando le resistenze più o meno consapevoli e lasciando che la brezza del libero fluire scorra e torni a soffiare per condurti a vivere la vita che vuoi. L’augurio è di riscoprire e comprendere le tue origini, per far sì che le difficoltà possano trasformarsi in opportunità e tu possa trovare o ritrovare naturalmente la via a cui sei destinato fin dal principio.

DESTINATARI

Il Laboratorio “La vita che vuoi” è aperto a donne e uomini che, per motivi personali e/o professionali, desiderano conoscere le leggi biologiche e spirituali che governano la Motivazione, Autorealizzazione e Successo.

A tutti coloro che vogliono sciogliere alcuni irretimenti energetici legati ai propri Antenati, per ristabilire i principi di ordine, appartenenza ed equilibrio all’interno del sistema familiare.

Alle persone che vogliono raggiungere un livello superiore di autodeterminazione del proprio destino, una maggior sicurezza in sé stessi, nonché migliore autorevolezza.

Ai Counselor e, in genere, ai professionisti delle relazioni di aiuto.

L’esperienza è aperta a tutti, a prescindere dall’essere o meno in coppia, dalle preferenze sessuali, dai vissuti personali, di qualsiasi religione, cultura e tradizione.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento chiuso in questo momento.